454330_5343347163934d48af50c296e437809b-mv2
Cos'è il bullismo?
  • Il bullismo è una forma di prepotenza contro una persona, che si può applicare con forme diverse come: alzate di mani e piedi, insulti, parole offensive, scherzi pesanti.

  • Può essere anche una forma di comportamento sociale di tipo violento e intenzionale, di natura sia fisica che psicologica, oppressivo e vessatorio, ripetuto nel corso del tempo e attuato nei confronti di persone considerate dal soggetto che perpetra l'atto in questione come bersagli facili e/o incapaci di difendersi.

Cos'è il cyberbullismo?
  • Il cyberbullismo è una prepotenza contro una persona ma fatta in modo virtuale come: messaggi molto pesanti, video, prese in giro su i browser, foto scattate e mandate al fidanzato che poi le modifica e le posta su internet, social, ecc…

  • Oggi il 34% del cyberbullismo è online, in chat. Pur presentandosi in forma diversa, anche quello su internet è bullismo: far circolare delle foto spiacevoli o inviare mail contenenti materiale offensivo può costituire un danno psicologico

Consigli

SE SEI VITTIMA DI CYBERBULLISMO, COSA PUOI FARE?

 

  • Non rispondere a sms, mms, email o post molesti o offensivi nei tuoi profili sui social network.

  • Salva i messaggi che ricevi prendendo nota del giorno e dell’ora in cui arrivano

  • Se gli sms, mms, le email o i post nei tuoi profili sui social network ti infastidiscono cancellali, bloccando la persona che te li ha inviati (per vedere come bloccare, consulta la sezione “privacy” nella tua casella mail o nel tuo profilo).

  • Se trovi contenuti che a seconda di dove ricevi le minacce, cambia nickname, o numero di cellulare o l’indirizzo mail.

  • Se qualcosa che avviene online ti infastidisce (o fa stare male un tuo amico), parlane con un adulto di cui ti fidi.

  • In caso di minacce o proposte che ti infastidiscono, parlane immediatamente con gli adulti di cui ti fidi.